Dopo anni di arti marziali coreane (Taekwondo, Hapkido e Haidong Gumdo) nel 2009 mi avvicino al mondo della Bellydance, iniziando a praticare Danza Orientale a Milano. Nel 2010 affianco anche lo studio della danza Tribal Fusion, fatta di stili diversi e contaminazioni di grande creatività, e nel 2015 inizio a insegnarla. Oggi continuo a insegnare e a studiare, seguendo le mie insegnanti di Danza Orientale e di Gothic Fusion; appena ne ho l’occasione seguo workshop e seminari con grandi artisti internazionali: Morgana, Anasma, Illan Rivière, solo per citarne alcuni. Per me la danza è divertimento, è sfida con sé stessi, è dono a sé e agli altri. Nel mondo della danza ho scelto di accostare al mio nome di battesimo la parola sanscrita “Shanti”, che ha un suono meraviglioso e un significato ancora più bello: “pace”.

 

Condividi su: